- Gruppo Forza Italia ARS

Comunicati stampa

Comunicati stampa - Gruppo Forza Italia ARS

Sanità, Mancuso (FI): "Non alimentiamo altro precariato, stabilizzare i precari del covid è un dovere della politica"

Palermo, 15/10/2021: "L'ultima cosa di cui abbiamo necessità è alimentare altre sacche di precariato. Cogliamo questa occasione per rafforzare le dotazioni organiche delle Aziende sanitarie e ospedaliere che in quasi due anni di pandemia, hanno potuto contare sul contributo fondamentale di oltre 83mila nuovi operatori. È vero, la loro procedura di reclutamento ha seguito un percorso non ordinario, dettato dall'emergenza. Contratti flessibili che hanno aumentato il precariato. Oggi però abbiamo la possibilità di rimediare e cogliere la palla al balzo, agendo per potenziare le strutture sanitarie con professionalità valide, che nei diciotto mesi di assoluta emergenza hanno gettato il cuore oltre l'ostacolo e garantire un supporto encomiabile. Meritano rispetto. Ecco perché proporrò all'Ars un'azione concreta che miri alla loro tutela lavorativa".

 - Gruppo Forza Italia ARS

Giustizia, Pellegrino (FI): “Siano ripristinati Tribunali soppressi e competenze territoriali per evitare i disagi a carico di utenti e addetti ai lavori”

Palermo, 05/10/2021: “Come è noto, la soppressione dei tribunali di Nicosia, Mistretta e Modica ha causato forti e gravi disagi per l’amministrazione della giustizia e gli utenti di essa. Non poche criticità sono conseguite dalla modifica della competenza territoriale della circoscrizione dei Tribunali di Marsala e Sciacca.
Per tali ragioni e in considerazione della diretta mia conoscenza della gravità del problema, rappresentatomi anche da gran parte dei miei colleghi avvocati, ho ritenuto necessario predisporre uno schema di progetto di legge - voto che impegni il Parlamento nazionale a rivedere le competenze territoriali degli Uffici Giudiziari della nostra Regione. Non è condivisibile che, allo stato, gli abitanti di comuni come Salaparuta, Poggioreale, Partanna, Gibellina e Santa Ninfa debbano con difficoltà raggiungere il Tribunale di Sciacca, anche per l’assenza, o comunque l’assoluta precarietà di mezzi pubblici. Del resto, accade che testimoni oggettivamente impossibilitati a raggiungere tempestivamente gli Uffici Giudiziari della provincia dell’agrigentino siano costretti, poi, a dover essere accompagnati coattivamente dalle Forze dell’Ordine”. Lo afferma il deputato regionale di forza italia, on. Stefano Pellegrino, Presidente della Commissione Affari Istituzionali all’Ars e primo firmatario della proposta di legge cofirmata dai deputati Ragusa, Fava, Dipasquale e Assenza.

“La nuova ripartizione della competenza territoriale degli Uffici Giudiziari - conclude il Parlamentare - ha causato non pochi disagi ai professionisti (avvocati, consulenti e periti, operatori giudiziari e forze dell’ordine) che operano nei territori nei quali sono stati soppressi i predetti tribunali o modificate le competenze delle circoscrizioni. Non può esistere Giustizia di serie A e Giustizia di serie B”.

 - Gruppo Forza Italia ARS

Sblocco assunzioni nella PA, Grasso (FI): “È la mia norma, vigilerò affinché adesso si firmino gli accordi con i Comuni”


Palermo, 19/10/2021: “Ho appreso con soddisfazione che ieri la Giunta Musumeci con delibera ha dato esecuzione alla norma che porta la mia firma – essendone stata ideatrice – e che ho fortemente voluto in Finanziaria, circa l’individuazione di una task force di 300 professionisti a supporto di Regione e soprattutto Comuni. Ci voleva la strigliata del Governo nazionale affinché si accelerasse la procedura. Mi auguro a questo punto che non si perda ulteriore tempo. Ecco perché spero che, essendo da adesso in poi solo atti gestionali, il Dipartimento regionale alla funzione pubblica – sulla scorta del suo omonimo nazionale – utilizzi gli stessi strumenti del Formez, ovvero un portale al quale possono accedere e candidarsi tutti i professionisti, senza concorsoni o farraginosa burocrazia. C’è urgenza di procedure semplici, snelle e trasparenti. Questo è quello che mi aspetto. Questo è ciò di cui i Comuni hanno bisogno. Sono felice di essere stata ancora una volta al fianco delle amministrazioni comunali, comprendendone i bisogni. Vigileremo sulla celerità delle procedure e sulle convenzioni con i Comuni”. Lo afferma la deputata regionale di Forza Italia, Bernardette Grasso, prima firmataria della norma sostenuta dal presidente della commissione bilancio, Riccardo Savona e da altri gruppi parlamentari.


“Mi dispiace sono per un dato – conclude la Parlamentare. La mia norma prevedeva anche l’assunzione di dirigenti che avrebbero consentito agli uffici tecnici degli Enti Locali di firmare atti. Purtroppo in Aula il testo ha subito cambiamenti, riducendo le figure richieste a quelle di funzionari. Certamente servono anche loro nell’ottica di una rigenerazione amministrativa, ma servono anche i dirigenti con potere di firma, che si facciano carico delle responsabilità per non perdere il treno per l’Europa. Possiamo ancora recuperare. Proporrò all’Ars una correzione alla norma su tale versante”.

 - Gruppo Forza Italia ARS